UltimaEdizione.Eu  > 

La Colombia sospenderà i voli con erbicidi sui campi di coca. Rischi di tumori per le popolazioni

La Colombia sospenderà i voli con erbicidi sui campi di coca. Rischi di tumori per le popolazioni

La Colombia ha annunciato la sospensione dei voli sulla campagna e le montagne per irrorare il territorio di erbicida per riuscire a distruggere le piantagioni illegali di coca. La decisione segue un avvertimento da parte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) sul fatto che la sostanza usata, il glifosato, potrebbe essere cancerogeno.

Le operazioni di irrorazione sono da tempo in atto, anche su sollecitazione delle autorità antidroga degli Stati Uniti, come estremo tentativo di limitare la produzione delle piante dalle quali si finisce per ottenere la cocaina che sta inondando il mondo. I voli aerei hanno sostituito le vere e proprie operazioni militari condotte sul territorio, spesso in connessione con le operazioni contro i guerriglieri delle Farc impegnate da decenni contro le autorità di Bogotà. Si sono, altresì, aggiunte ai tentativi, più pacifici, di convincere i contadini a sostituire quella delle piante di coca con altre produzioni agricole.

Il presidente Juan Manuel Santos ha detto che, a questo punto, la Colombia dovrà trovare altri meccanismi per combattere la produzione di coca visto che gli esperti sanitari hanno confermato i rischi esistenti per le popolazioni delle zone sottoposte ai trattamenti aerei.

La Colombia, però, non è l’unico paese ad avere utilizzato gli erbicidi su larga scala perché su vasta scala sono stati fatti volare aerei irroratori anche in Ecuador e Perù.