UltimaEdizione.Eu  > 

Terremoto dell’Aquila: arrestati 4 imprenditori e un politico

Terremoto dell’Aquila: arrestati 4 imprenditori e un politico

Operazione dei carabinieri del Noe contro la corruzione legata agli interventi successivi al terremoto dell’Aquila del 2009.  Quattro imprenditori, Mauro Pellegrini, Giancarlo Di Persio, Andrea e Maurizio Polisini, arrestati all’ex consigliere comunale Pierluigi Tancredi che aveva ricevuto dal Sindaco Cialente la delega alla messa in sicurezza degli edifici devastati dalle terribili scosse che hanno reso inagibile l’intero centro storico aquilano.

L’indagine, infatti, riguarda proprio le opera di puntellamento e messa in sicurezza dei palazzi che ha richiesto un lungo tempo di impegno in attesa di passare alla fase della ristrutturazione o, se necessario, della ricostruzione.

Il consigliere Tancredi era già stato arrestato e posto ai domiciliari un anno fa. Agli atti dell’indagine sono state ora depositate delle intercettazioni ambientali che portano a far ritenere all’accusa che il Tancredi stesse ricattando gli imprenditori chiedendo somme di denaro per non rivelare agli inquirenti i rapporti intercorsi con loro.