UltimaEdizione.Eu  > 

La polizia interviene a Kiev. L’opposizione promette milioni di persone in piazza. Si cerca una soluzione diplomatica

La polizia interviene a Kiev. L’opposizione promette milioni di persone in piazza. Si cerca una soluzione diplomatica

Segnalati numerosi feriti tra i manifestanti filo europei che protestano contro il governo ucraino in piazza Indipendenza – Maidan Nezalezhnosti- a Kiev dove sono intervenuti circa 1000 poliziotti antisommossa per fronteggia una folla di almeno 10.000 persone. La polizia è entrata nella  piazza ed ha avviato la rimozione delle barricate allestite dai contestatori che chiedono la firma dell’accordo per l’adesione all’Unione Europea.

L’opposizione  però non demorde ed annuncia manifestazioni con la partecipazione di ancora più persone: “Saremo in milioni” dicono i leader dell’opposizione al governo ucraino. “Noi non perdoniamo: domani qui ci saranno milioni di persone ed il regime crollerà”, ha gridato dal palco il responsabile del partito di Yulia Tymoshenko.

Nel frattempo, continuano gli sforzi diplomatici, anche a livello internazionale perché si giunga ad una soluzione pacifica.  Ue e Stati Uniti hanno chiesto alle autorità ucraine di evitare il ricorso alla violenza. Il Governo di Kiev ha annunciato l’invio di una delegazione a Bruxelles per la ripresa delle trattative con i responsabili dell’Unione.

RomaSettRed