UltimaEdizione.Eu  > 

50 cadaveri su un barcone di migranti su cui in 400 erano ancora vivi.

50 cadaveri su un barcone di migranti su cui in 400 erano ancora vivi.

Circa cinquanta cadaveri sono trovati nella stiva di un’imbarcazione soccorsa nel Canale di Sicilia da una nave svedese al largo della Libia mentre era diretta con un carico di oltre 400 migranti vero l’Italia.

Il corpo di un altro morto, un giovane sudanese, è stato portato a terra da una nave militare della Crazia, che fa parte dell’operazione europea Triton di recupero dei profughi nel Mar Mediterraneo. In questo caso i migranti assistiti sono stati 218.