UltimaEdizione.Eu  > 

Bollettino di guerra dal Mediterraneo per gli immigrati

Bollettino di guerra dal Mediterraneo per gli immigrati

I morti continuano a finire in fondo al “Mare Nostrum”. Per ora sono nove le persone scomparse dopo il rovesciamento di un mezzo che trasportava dei clandestini verso l’Italia. Il naufragio è avvenuto a circa 80 miglia dalle coste libiche da dove avevano preso il mare.

Le forze navali italiane hanno salvato centinaia di naufraghi e stanno ancora cercando i dispersi con la speranza che le cifre finali non rivelino l’esistenza di un’altra tragedia del nostro mare.

Contemporaneamente a questo, i mezzi della Guardia Costiera e delle altre forze armate italiane, sono intervenute per portare assistenza ad altre nove carrette del mare che cercavano di attraccare sulle coste italiane. Si parla di oltre 1500 immigrati messi in salvo. Si aggiungono agli oltre 5000 recuperati nel corso dell’appena passato fine settimana.