UltimaEdizione.Eu  > 

Vladimir Putin vieta in Russia la propaganda omosessuale con multe anche molto salate per chi la fa di

fronte a minori. La nuova normativa, da molti ritenuta omofoba, prevede ammende per persone fisiche, aziende e società, che pubblicizzino o facciano propaganda gay anche attraverso il web e fa esplicito riferimento a “relazioni sessuali non tradizionali”, ma mai menzionando il termine “omosessuale”, e fa riferimento anche agli stranieri con pene detentive fino a 15 giorni di carcere e all’espulsione dal paese.

Red