UltimaEdizione.Eu  > 

Usa: si allarga il movimento per la depenalizzazione e condanne sostitutive al carcere

Usa: si allarga il movimento per la depenalizzazione e condanne sostitutive al carcere

Più di 130 alti funzionari di polizia Usa , inclusi capi della polizia, pubblici ministeri e sceriffi di importanti città americane, stanno aggiungendo secondo quanto comunica il New York Times la loro adesione alle proposte avanzate negli Usa che vogliono ridurre il cosiddetto tasso di incarcerazione della nazione.

I promotori di questo movimento sostengono che troppe persone sono dietro le sbarre e che non ci dovrebbero stare, che sarebbe necessario introdurre leggi alternative alla carcerazione e che dovrebbero essere ridotte le leggi penali e cancellare le cosiddette pene detentive minime obbligatorie.

I membri del comitato organizzatore si incontreranno con il presidente Obama.