UltimaEdizione.Eu  > 

Usa: multa per la Fiat Chrysler per i richiami di vetture difettose

Usa: multa per la Fiat Chrysler per i  richiami di vetture  difettose

Fiat Chrysler ha raggiunto un accordo con le autorità americane in virtù del quale pagherà 105 milioni di dollari di multa a seguito dei circa 23 richiami di vetture disposti negli anni passati, per complessivi 11 milioni di veicoli, le cui modalità sono state contestate dall’autorità del settore la risolvere la National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA).

Alla FCA era contestato di “non aver tempestivamente fornito un rimedio efficace in tre specifiche campagne di richiamo e di non aver tempestivamente adempiuto a vari obblighi di informazione cui era soggetta in forza del National Traffic and Motor Vehicle Safety Act del 1966″.

Solo pochi giorni fa la Fiat Chrysler aveva dovuto disporre il richiamo di 1,4 milioni di vetture, in gran parte del modello Jeep Cherokee, perché è stato dimostrato la vulnerabilità del sistema di controllo elettronico a possibili manomissioni da parte degli hacker.