UltimaEdizione.Eu  > 

Usa: 11 stati contro Obama per i bagni transgender

Usa: 11 stati contro Obama per i bagni transgender

11 stati undici degli Stati Uniti in campo contro i bagni per i transgender in tutte le scuole americane previsti obbligatoriamente dall’amministrazione Obama con una direttiva appena emessa.

Obama aveva in precedenza minacciato di sospendere gli aiuti all’istruzione federale degli stati che non rispettano la direttiva sui gabinetti per i transgender. Nel caso del Texas – uno degli stati contestatori della direttiva – la riduzione dei finanziamenti può raggiungere i  10 miliardi di dollari.

Gli stati in questione sono, oltre al Texas,  Alabama, Arizona, Georgia, Louisiana, Maine, Oklahoma, Tennessee, Utah, West Virginia e Wisconsin.

L’amministrazione Obama ha emanato le nuove disposizioni dopo lo stato della Nord Carolina aveva approvato una legge per imporre alle persone transgender di usare i bagni pubblici che corrispondono al sesso indicato sul loro certificato di nascita.