UltimaEdizione.Eu  > 

Siria: altro generale iraniano ucciso dall’Isis nei pressi di Aleppo

Siria: altro generale iraniano ucciso dall’Isis nei pressi di Aleppo

Un alto comandante delle Guardie Rivoluzionarie dell’Iran è stato ucciso in Siria nei pressi di Aleppo dove svolgeva la funzione di consigliere militare delle forze di Damasco e degli Hezbollah impegnati contro l’Isis. Sono state le stesse autorità di Teheran a rendere di pubblico dominio la notizia.

Si tratta del generale Hussein Hamedani che, nel 2009, fu sottoposto a sanzioni da parte dell’Unione europea per il ruolo avuto nella repressione delle proteste esplose dopo le contestate elezioni presidenziali iraniane.

Il generale Hamedani è solo l’ultimo di una serie di comandanti iraniani  uccisi in Siria da quando Teheran è scesa direttamente in campo per sostenere il traballante regime di Bashar al-Assad.

Aleppo è da tempo sottoposta a pesanti bombardamenti e teatro di furiosi scontri tra le forze che sostengono Assad ed i ribelli, tra cui quelli dell’Isis, o Daesh, che vogliono la caduta della seconda città più importante della Siria, dopo Damasco, per collegarla al resto del territorio siriano ed iracheno che già finito sotto il controllo del Califfato islamico.