UltimaEdizione.Eu  > 

Riprende il dibattito politico a Roma. Convegno sul Centro sinistra

Riprende il dibattito politico a Roma. Convegno sul Centro sinistra

Salvare Roma ricostruendo il centrosinistra nella Capitale. Capire gli errori commessi dalla giunta Marino per presentarsi con una proposta politica diversa, capace di superare i limiti delle passate stagioni di governo. È questo il senso dell’iniziativa organizzata ieri dal “Il Domani D’Italia”  a cui hanno partecipato il vicepresidente della Regione Lazio, Massimiliano Smeriglio, il popolare Lucio D’Ubaldo, e gli esponenti dem Patrizia Prestipino e Riccardo Agostini.

Dichiara Smeriglio: “Se siamo qui e’ perche’ ci ostiniamo a pensare che sia necessario mettere in campo un’ipotesi di governo della citta’. Il problema e’ che oggi, da parte del Pd, non vediamo la volonta’ di riaprire un dialogo”.

Secondo il vicepresidente della Regione, la strada da seguire e’ quella di una “discontinuita’ nell’organizzazione del centrosinistra”, capace di mettere insieme quella che anche Rutelli ha definito “una classe dirigente larga”: “Per fare dei passi avanti- prosegue Smeriglio- dobbiamo tutti ammettere il fallimento: non basta dire di fare le primarie, perche’ adesso mancano sia lo schema che la narrazione politica. Dobbiamo ricostruire il contesto- conclude- prima di poter scegliere tutto il resto”.

Gli fa eco il direttore della testata organizzatrice dell’evento Lucio D’Ubaldo, che si spinge a proporre “una lista unica dei riformisti, con il Pd come motore”.
Secondo D’Ubaldo, infatti, “ad una emergenza si risponde con una emergenza: e’ impensabile pensare di andare davanti agli elettori facendo finta che nulla sia successo”.

Ed e’ d’accordo anche la renziana Patrizia Prestipino, che rimprovera al Pd romano sotto commissariamento di “non aver permesso la rigenerazione di idee e di classe dirigente” ma, al contrario, aver favorito “il rifiorire delle correnti”.

La “discontinuita’ rispetto alla staticita’ degli ultimi mesi” e’ anche la necessita’ espressa da Riccardo Agostini, consigliere regionale ed esponente della minoranza dem: “Dobbiamo costruire un centrosinistra- conclude- che abbia il coraggio di governare Roma e ricostruire un campo di azione politica partendo dai problemi della citta’”.