UltimaEdizione.Eu  > 

Punto da un calabrone muore a Genova l’ex rugbista Andrea Donati. L’uomo stava passeggiando col suo cane.

E’ stato stroncato in pochi attimi alle 10 del mattino da uno choc anafilattico, nonostante il rapido intervento dei medici del 118. Andrea Donati aveva 46 anni. Alto un metro e ottanta, robusto come si conviene a un rugbista di successo, sposato e padre di due figli, aveva giocato per anni nel Cus Genova. Cessato lo “sport attivo” lavorava ora come rappresentante, ma era rimasto nel mondo del rugby insegnando ai ragazzini. Andrea Donati allenava, infatti, in questo periodo una squadra giovanile.

Dopo il cinquatunenne di torino morto nei giorni scorsi all’ospedale di Orbassano per la puntura di una vespa mentre si recava al lavoro in bicicletta, Andrea Donati è purtroppo un’altra vittima delle rare, ma non troppo, improvvise allergie dagli effetti letali, conseguenze dei danni provocati soprattutto in estate dagli insetti.

Red