UltimaEdizione.Eu  > 

Per i ministri basta doppio stipendio. Niente più indennità di governo per chi preferisce mantenere altre retribuzioni.

Lo ha comunicato la Ragioneria dello Stato a seguito dello stop sui “cumuli” deciso dal consiglio dei ministri con il decreto legge del 21 maggio scorso. Così, anche per i membri del governo non parlamentari dovranno optare. L’impegno nell’esecutivo garantirà loro, in ogni caso, un’indennità di quasi 10 mila euro al mese, per la precisione 9556,39 euro. Per inciso, gli attuali ministri non parlamentari sono Fabrizio Saccomanni, Flavio Zanonato, Anna Maria Cancellieri, Graziano Delrio e Carlo Trigilia.

Red