UltimaEdizione.Eu  > 

Oklahoma: dopo appello del Papa, sospesa sentenza capitale

Oklahoma: dopo appello del Papa, sospesa sentenza capitale

La Governatrice dell’Oklahoma, Mary Fallin, ha risposto all’appello del Papa decidendo la sospensione dell’esecuzione prevista per oggi di Richard Glossip, condannato per aver partecipato all’omicidio del suo datore di lavoro nel 1997.

La Fallin, che è del partito repubblicano, ed ha sospeso l’esecuzione per due mesi per valutare la situazione, aveva ricevuto da Papa Francesco una lettera con il Pontefice chiedeva la commutazione della pena a Glossip.

La stessa richiesta era stata fatta per Kelly Gissendaner, la cui condanna capitale è stata, invece, comunque, eseguita in Georgia.

In entrambi i casi, i due condannati a morte non sono stati gli esecutori materiali del delitto loro addebitato, ma sono stati gli unici condannati a morte perché i loro complici hanno patteggiato l’ergastolo con l’accusa.