UltimaEdizione.Eu  > 

Nuova condanna per i lanciatori di acido contro gli ex di lei

Nuova condanna per i lanciatori di acido contro gli ex di lei

Nuova condanna a 16 anni per la bocconiana lanciatrice di acido Martina Levato decisa dal Gup di Milano e nove anni e quattro mesi per il complice Andrea Magnani. Questa la decisione nel processo con rito abbreviato che ha visto imputata l’ex studentessa per associazione a delinquere per una serie di aggressioni con l’acido. La condanna segue quella a 14 anni emessa nel giugno scorso per aver sfigurato l’ex fidanzato Pietro Barbini.

In quella occasione, la condanna l’accomunò all’attuale suo compagno Alexander Boettcher per il quale, invece, il processo odierno proseguirà perché egli non ha scelto il rito abbreviato.

Nella sentenza di oggi è comunque stato stabilito che i reati commessi sono stati opera di una vera e propria associazione di più persone che intendevano punire tutti coloro con cui era entrata in contatto la donna.

In aula era presente anche Stefano Savi, sfigurato con l’acido il 2 novembre 2014 per uno scambio di persona. Il giudice ha disposto a suo favore un risarcimento di un milione di euro.