UltimaEdizione.Eu  > 

Nel 2050 ci potrebbe esserci in mare più plastica che pesci

Nel 2050 ci potrebbe esserci in mare più plastica che pesci

Gli oceani entro il 2050 potrebbero raggiungere il tragico record di contenere più detriti di plastica che pesci. Il grido d’allarme è stato lanciato dalla Fondazione Ellen MacArthur Foundation al World Economic Forum in corso a Davos, in Svizzera. Per quell’anno è previsto che la produzione di materie plastiche salga a 1.124 milioni di tonnellate.

Secondo recenti stime, l’utilizzo di sacchetti di plastica è aumentato di ben 20 volte nel corso degli ultimi 50 anni e almeno un terzo di tutta la plastica utilizzata per gli imballaggi sfugge ad ogni sistema di raccolta, mentre il 40 per cento di plastica finisce nelle discariche e solamente il cinque per cento delle materie plastiche sono sottoposte ad un processo di riciclaggio.

Secondo la ricerca sono otto i milioni di tonnellate di plastica a finire in mare ogni anno pari  all’equivalente di un camion di rifiuti di plastica ogni minuto.