UltimaEdizione.Eu  > 

Mohammed Badie colto da infarto in carcere a Il Cairo. Il leader dei Fratelli Mussulmani è in terapia intensiva.

La notizia della sua morte, diffusa da voci incontrollate, è stata smentita da fonti della sicurezza egiziana citate dal giornale governativo al Arham che hanno invece confermato che il settantenne guida spirituale dell’organizzazione islamista è vivo in condizioni stabili ed è sottoposto a esami clinici. Secondo le stesse fonti, probabilmente l’infarto che ha colpito Mohammed Badie, oltre che dall’età, potrebbe essere stato favorito dalla pessima situazione psicologica che sta vivendo”. Il leader spirituale, accusato di incitamento alla violenza, è stato arrestato nella notte fra il 19 e 20 agosto ed è detenuto nel carcere di Torah, nei pressi de Il Cairo. La prima udienza del processo nei suoi confronti è fissata il 29 ottobre.

Red