UltimaEdizione.Eu  > 

Migranti: altra strage con circa 300 morti

Migranti: altra strage con circa 300 morti

Circa 300 migranti sono considerati annegati a seguito di due naufragi avvenuti al largo della costa della Libia. La notizia è stata resa nota dall’’Unhcr, agenzia ONU per i rifugiati, i cui portavoce hanno anche detto che sono state salvate una trentina di persone le quali hanno fornito le cifre sui compagni  annegati.

I sopravvissuti sono stati trasportati a Lampedusa. Fino ad ora, però, sono state recuperate poche decine di salme.

L’affondamento dei due natanti sarebbe avvenuto intorno alle 25 miglia di distanza dalle coste libiche dove nel corso di quest’anno si ritiene siano annegati circa 4.200 migranti.

Sempre secondo i dati ufficiali dell’Onu, sono stati circa 330.000 i migranti che hanno attraversato il canale di Sicilia nel corso di quest’anno, a fronte di  più di un milione del 2015.