UltimaEdizione.Eu  > 

Migranti: 34 morti. Tanti bambini. 200 dispersi

Migranti: 34 morti. Tanti bambini. 200 dispersi

Tanti bambini annegati nel gruppo di migranti caduti in mare  al largo della Libia dopo che il barcone su cui si trovavano si è rovesciato.

Il bilancio del naufragio dell’imbarcazione diretta verso l’Italia è di 35 morti più una quantità ancora non definita di scomparsi perché in mare sono finiti oltre 200 persone delle 500 imbarcate sul mezzo utilizzato per provare a raggiungere le coste italiane.

Il dramma  è avvenuto a largo del porto libico di Zuara dove sono intervenuti numerosi mezzi di soccorso coordinati dalla Guardia costiera italiana.

I cadaveri sono stati trasferiti a bordo della nave Fenix e della nave Fiorillo, mentre  proseguono le ricerche in un tratto di mare in cui sono presenti numerose imbarcazioni piene di migranti che hanno preso il mare approfittando delle buone condizioni metereologiche.

La Guardia Costiera sta impiegando nelle ricerche delle persone finite in mare 14 navi.