UltimaEdizione.Eu  > 

Manchester: falso allarme allo stadio, ma bloccato volo proveniente da Oslo

Manchester: falso allarme allo stadio, ma bloccato volo proveniente da Oslo

Manchester al centro per un’intera giornata  per l’allarme terrorismo in Europa. Prima è stato sfollato lo stadio del Manchester United per allarme bomba. La decisione ha portato all’annullamento della partita con il Bournemouth causa del ritrovamento di un pacco sospetto che ha fatto temere il verificarsi di un attentato.

La polizia, infatti, ha voluto ispezionare tutto l’impianto sportivo ed anche i giocatori hanno lasciato la struttura dopo essersi inutilmente riscaldati per l’incontro che costitutiva l’ultima partita della Premier League. Il pacco sospetto è stato fatto esplodere senza gravi conseguenze per le persone e la struttura dello stadio.

Poi, si è scoperto che l’ordigno fatto saltare per aria era uno di quelli innocui piazzati nel corso di una precedente esercitazione anti terrorismo condotta propria nello stadio dell’United. Immediate le polemiche nei confronti della Polizia e la richiesta di una vera e propria inchiesta.

Nel frattempo un aereo veniva bloccato nell’aeroporto della capitale della Norvegia Oslo a causa di un altro ordigno sospetto che sembra fosse presente a bordo di un volo della Ryanair diretto proprio a Manchester. Due persone sono state fermate. Il caso sarebbe nato dopo che un testimone avrebbe sentito parlare di bombe in una toilette dello scalo norvegese.