UltimaEdizione.Eu  > 

Londra: aereo diretto a New York costretto al rientro per un attacco con raggio laser

Londra: aereo diretto a New York costretto al rientro per un attacco con raggio laser

Un aereo in volo dall’aeroporto londinese di Heathrow diretto a New York, è stato costretto al rientro allo scalo di partenza a causa di un raggio laser che ha provocato dei problemi sanitari ad uno dei piloti. Il velivolo appartiene alla Virgin Atlantic,e copre il volo VS025.

Una volta rientrati a terra, i 252 passeggeri imbarcati sono stati collocati in albergo perché il fatto è avvenuto nel  cuore della notte, in attesa dell’imbarco su di un altro velivolo. Per il momento non ci sono stati arresti, ma la polizia sta indagando.

Secondo la British Airline Pilots Association (Balpa), un raggio di laser diretto contro gli occhi può portare ad una perdita temporanea della vista e provocare una cecità momentanea che persiste anche successivamente alla fine del fenomeno.

Per questo l’associazione dei piloti britannici ha chiesto da tempo che i raggi laser siano considerati vere e proprie armi offensive e denuncia che sempre più spesso aerei civili e commerciali sono attaccati in questo modo, aumentando così i rischi che possa verificarsi un  incidente.

Secondo i dati segnalati alla Civil Aviation Authority del Regno Unito, tra il gennaio 2009 e il giugno 2015, sono stati 8.998 gli incidenti di questo genere in tutto il paese, di cui 1.440 nel solo 2014 e 168 a Heathrow. In successione, sono poi stati segnalati 107 casi all’aeroporto di Manchester e 92 a quello di Birmingham.