UltimaEdizione.Eu  > 

Istanbul: continua la caccia al killer della discoteca. Salvi degli italiani

Istanbul: continua la caccia al killer della discoteca. Salvi degli italiani

Ancora il corso ad Istanbul , e in tutta la Turchia, l’imponente caccia all’uomo della strage di Capodanno nella discoteca La Reina. Dietro le sue tracce il governo di Ankara ha sguinzagliato oltre 20 mila uomini. Del terrorista sono disponibili alcune immagini che lo ritraggono mentre spara all’impazzata sulla folla, già prima di entrare nel locale e, poi, quando per darsi alla fuga si libera dai pesanti indumenti  indossati che in un primo momento avevano fatto parlare di un abbigliamento da Babbo Natale.

Le vittime accertate sono  39 persone, di cui almeno 24 stranieri. Tra questi è sicuramente segnalata la morte di un cittadino canadese come ha reso noto il primo ministro del Canada, Justin Trudeau, La gran maggioranza era  provenienti da Israele, Russia, Francia, Tunisia, Libano, India, Belgio, Giordania e Arabia Saudita.

Alcuni italiani provenienti dalla provincia di Modena e da quella di Brescia si sono salvati per miracolo solo perché hanno avuto la prontezza di spirito di gettarsi per terra e rimanere nascosti per i sette minuti che il terrorista ha impiegato per sparare prima di darsi alla fuga.