UltimaEdizione.Eu  > 

In mezzo a grandi difficoltà comincia il ritorno a casa per gli abitanti del Colorado evacuati per le inondazioni.

Soprattutto le zone di montagna sono state le più colpite ed ora si può cominciare, ance se non in tutte le zone, con il controllo dei danni riportate dalle loro abitazioni. Il bilancio complessivo del disastro ambientale è di otto morti e della distruzione o il danneggiamento di oltre 19.000 abitazioni.
In alcuni casi la distruzione ha interessato interi villaggi soprattutto ai piedi delle Montagne Rocciose e parti delle infrastrutture che assicurano la fornitura dei servizi essenziali: acqua, luce, gas.
Centinaia di case di tutta la zona di Estes Park, accanto al famoso parco naturalistico “Rocky Mountain National Park” sono ancora irraggiungibili e si ritiene che saranno inabitabili per almeno un anno. Stessa situazione per la cittadina di Lione quasi completamente abbandonata.

Red