UltimaEdizione.Eu  > 

Il Senato salva Azzolini e smentisce la Giunta per le immunità: no all’arresto del senatore Ncd

Il Senato salva Azzolini e smentisce la Giunta per le immunità: no all’arresto del senatore  Ncd

L’aula del Senato dice di no all’arresto del senatore dell’Ndc, Antonio Azzolini, coinvolto nell’inchiesta sulla gestione della Casa di Cura della Divina Provvidenza condotta dalla Procura di Trani che aveva chiesto a Palazzo Madama l’autorizzazione all’arresto ai domiciliari del parlamentare.

Il risultato del votazione, che salva un voto di sostegno alla maggioranza del Governo Renzi, era divenuto pressoché scontato quando il capogruppo Pd a Palazzo Madama, Luigi Zanda, aveva comunicato che i senatori del principale partito erano liberi di votare in piena coscienza contraddicendo una decisione presa al momento del voto della Giunta per le immunità dove quelli del Pd si erano espressi a favore dell’arresto.

Al momento del risultato, 189 per il no,  96 per il si e 17 astenuti, i senatori del Movimento delle Cinque stelle e degli altri partiti dell’opposizione hanno dato vita ad una forma molto calda di proteste al grido di “ladri, ladri”.