UltimaEdizione.Eu  > 

Il Parlamento europeo auspica che anche in Italia siano introdotte le unioni gay

Il Parlamento europeo auspica che anche in Italia siano introdotte le unioni gay

Il Parlamento europeo ha approvato il rapporto sulla Situazione dei diritti fondamentali nella Unione il cui paragrafo 85 auspica che nove paesi europei, tra cui l’Italia, considerino la “possibilità” di consentire alle coppie gay di creare  delle unioni riconosciute quali”la coabitazione, le unioni di fatto registrate e il matrimonio”.

Si tratta di un invito non vincolante che, quindi, potranno essere accolte o meno dai singoli paesi. In Italia non sembra che al momento possa essere superato lo stallo esistente, anche a causa della diversità di opinioni presenti nella stessa maggioranza visto che l’Ncd non intende seguire il Pd nel votare norme che secondo i parlamentari di Angelino Alfano sono contrarie allo spirito della Costituzione.