UltimaEdizione.Eu  > 

Trattenuto per nove ore in aeroporto a Londra il convivente di Gleen Greenwald, autore di articoli su Edward

Trattenuto per nove ore in aeroporto a Londra il convivente di Gleen Greenwald, autore di articoli su Edward

Snowden ex Cia. Gleen Greenwald è il giornalista di The Guardian che ha rivelato l’esistenza dei sistemi di spionaggio utilizzati dai servizi di sicurezza statunitensi e britannici che gli aveva raccontato l’ex collaboratore dell’Agenzia di spionaggio americana.

David Miranda, questo il nome dell’uomo, era di ritorno da un viaggio a Berlino quando è stato fermato dagli agenti a Heathrow sulla base di una controversa legge sulla sicurezza ed il controllo di persone sospette che si applica solo negli aeroporti, porti e zone di confine.

Il 28 enne è stato trattenuto per tutto il periodo previsto dalla normativa al termine del quale o si deve procedere all’arresto o si deve liberare la persona fermata per controlli. Secondo i dati ufficiali nel 97 per cento dei casi la liberazione avviene entro un’ora e solo una persona sulle 2.000 fermate finora secondo questa lehgghe speciale è stato trattenuto al massimo per sei ore.

Alla fine Miranda è stato rilasciato, ma i funzionari della sicurezza gli hanno confiscato apparecchiature elettroniche tra cui il suo cellulare.
Gleen_Greenwald-140
Glenn Greenwald ha denunciato l’accaduto alla stampa internazionale sostenendo che il fatto ha costituito un tentativo di intimidazione nei suoi confronti.

Red