UltimaEdizione.Eu  > 

Il Canada cessa i bombardamenti contro l’Isis

Il Canada cessa i bombardamenti contro l’Isis

Il primo ministro del Canada, Justin Trudeau, ha annunciato che il suo paese non compierà più attacchi aerei contro l’ISIS a partire dal prossimo 22 febbraio sostenendo che ” la gente terrorizzata dall’ISIS ogni giorno non ha bisogno della nostra vendetta, ma del nostro aiuto”.

Trudeau ha invece assicurato che, come annunciato da tempo, aumenterà l’impegno canadese per l’addestramento delle forze armate e della polizia locale e la ricostruzione della regione devastata dalla guerra. Così, le forze del Canada saliranno a 830 uomini dagli attuali 650.

Il Canada manterrà nella regione due velivoli per la sorveglianza aerea e per il rifornimento oltre che aumenterà la presenza del personale medico.