UltimaEdizione.Eu  > 

Il Boeing 777 volava a velocità troppo bassa durante il “finale” per San Francisco. Il Jet è andato in “stallo”

quando il comandante ha ulterirmente alzato la prua dell’aereo pochi istanti prima di toccare la pista e così la coda ha urtato l’asfalto provocando il disastro, sebbene negli ultimi istanti il pilota, accortosi dell’errore, abbia tentato di ridare potenza ai due motori e di “riattaccare” rinunciando all’atterraggio. Questa sarebbe la causa del l’incidente del volo Asiana Airlines Seul-San Francisco. Il bilancio è di due morti e 182 feriti. Le vittime sono 2 ragazze cinesi di 16 anni. A bordo c’erano 308 persone tra passeggeri e membri di equipaggio.

Red