UltimaEdizione.Eu  > 

Forti scosse di terremoto nelle Marche, Abruzzo e Umbria

Forti scosse di terremoto nelle Marche, Abruzzo e Umbria

Forti scosse di terremoto hanno interessato la notte scorsa le Marche, l’Abruzzo e l’Umbria. Il sisma più rilevante è stato registrato nelle Marche con epicentro a Visso, in provincia di Macerata, già distrutto dal terremoto di fine ottobre del 2016, assieme a paesi di un’ampia zona che sta a cavallo tra Marche, Lazio, Umbria.

L’intensità di magnitudo ha toccato a breve distanza da una scossa all’altra, prima 4.0 e poi 4.1 seguite poi da uno sciame sismico con altre scosse di terremoto che hanno molte volte superato i 2 gradi di magnitudo e sfiorato persino i 3.0.

La profondità a cui si è verificato il terremoto è stata individuata tra gli otto ed i nove chilometri. Non sono registrati nuovi crolli e non sono segnalati danni alle persone.

Di seguito l’elenco dei comuni più vicini all’epicentro, tutti in provincia di Macerata e in quella umbra di Perugia:

Successivamente, un terremoto è stato registrato nei pressi di Pizzoli, in Abruzzo, in provincia de l’Aquila. L’intensità di magnitudo è stata di 3.4. La profondità è stata segnalata a 13 chilometri.

Ancora una volta il terremoto è avvenuto nei pressi del Parco nazionale del Gran Sasso, in direzione di Amatrice.

Di seguito l’elenco dei comuni più vicini all’epicentro della scossa che ha anche interessato le province di Rieti e di Teramo