UltimaEdizione.Eu  > 

Formigoni condannato a sei anni per tangenti. Sequestrati beni per sei milioni

Formigoni condannato a sei anni per tangenti. Sequestrati beni per sei milioni

Roberto Formigoni, ex Governatore della Lombardia e senatore di Ncd, è stato condannato dal Tribunale di Milano a 6 anni di carcere per il caso Maugeri e San Raffaele per  corruzione. Assolto invece , “per non aver commesso il fatto”, dall’accusa di associazione a delinquere.

Formigoni è stato anche condannato a 6 anni di interedizione dai pubblici uffici e al pagamento di una provvisionale complessiva alla Regione Lombardia di 3 milioni di euro, in solido con Pierangelo Daccò e l’ex assessore lombardo Antonio Simone.

Il tribunale ha anche condannato Daccò a 9 anni e 2 mesi e Antonio Simone a 8 anni e 8 mesi. E’ stata così riconosciuta la fondatezza dell’accusa rivolta ai due di essere stati i presunti collettori delle tangenti consistenti in circa 8 milioni di euro versati in benefit di lusso e contanti all’allora governatore lombardo Formigoni.

Quest’ultimo si è visto confiscare  quadri, case, negozio e auto per un valore complessivo superiore ai sei milioni di euro.