UltimaEdizione.Eu  > 

Festa in Birmania per la fine della dittatura e la vittoria di Aung San Suu Kyi, la Mandela donna

Festa in Birmania per la fine della dittatura e la vittoria di Aung San Suu Kyi, la Mandela donna

Il Partito democratico di Aung San Suu Kyi ha stravinto le prime elezioni libere della Birmania che sanciscono la fine di una durissima dittatura militare durata anni ed anni e costata la vita, l’esilio e la prigione a migliaia di dissidenti ed oppositori.

Il partito di governo legato alla giunta militare ha accettato la sconfitta e riconosce la vittoria del partito della Premio Nobel del 1991 che può essere davvero definita la Mandela donna per il suo impegno in una battaglia del proprio popolo che è, assieme, una lotta per la libertà e la democrazia.

Le prime parole della Aung San Suu Kyi  sono state di invito ai propri seguaci a non esagerare nei festeggiamenti per non mortificare gli sconfitti.