UltimaEdizione.Eu  > 

Egitto: strage Isis tra i cristiani copti. 44 morti

Egitto: strage Isis tra i cristiani copti. 44 morti

E’ salito a 44 vittime il bilancio del doppio attentato che in Egitto ha visto colpite due chiese cristiane copte in occasione delle celebrazioni della Domenica delle Palme. Una prima bomba è stata fatta esplodere nella chiesa di San Giorgio nella città di Tanta nel Delta del Nilo provocando 27 morti, mentre poche ore dopo una seconda è stata fatta brillare in quella  di San Marco di Alessandria, la seconda città dell’Egitto. In questo caso sono registrate altre 17 vittime.

In questo secondo caso sembra che l’attentato sia stato condotto da un kamikaze bloccato all’ingresso del tempio da un ufficiale di polizia rimasto ucciso sul colpo a  seguito dell’esplosione.

Papa Tawdros II, il capo della Chiesa copta, era presente all’interno del tempio.

Papa Francesco, subito informato dell’accaduto, ha espresso durante l’Angelus la sua solidarietà per la Chiesa Copta ed ha auspicato la conversione di tutti coloro che compiono azioni terroristiche e per i venditori e trafficanti di armi.

La cattedrale copta del Cairo(  CLICCA QUA ) era stata danneggiata a seguito di un’esplosione nello scorso mese di dicembre provocando la morte di 25 fedeli cristiani.

Il Presidente dell’Egitto al Sisis ha proclamato lo stato d’emergenza in tutto il paese.