UltimaEdizione.Eu  > 

Corea del Sud: estromessa la Presidente Park per corruzione. Scontri in piazza: due morti

Corea del Sud: estromessa la Presidente Park per corruzione. Scontri in piazza: due morti

La Presidente della Corea del Sud, Park Geun-hye, è stata dichiarata decaduta dalla carica a seguito di uno scandalo per corruzione in cui è stata coinvolta. Si tratta del primo caso del genere avvenuto nella Corea del Sud.

La sua decadenza è stata decisa dalla Corte suprema sud core nell’accogliere il voto con cui il Parlamento ha votato di mettere sotto accusa la Park.

Nello scandalo sono coinvolti numerosi dirigenti di società della Corea del Sud e personaggi eminenti delle famiglie che contano nel paese, come è nel caso dell’amica della Park, Choi Soon-sil.

La riunione della Corte suprema ha dato lo spunto per l’organizzazione di manifestazioni di piazza nel corso delle quali si sono registrati anche due morti, oltre che numerosi feriti.

Manifestazioni in Corea del Sud

La Choi è accusata di avere usato  la sua amicizia con la Presidente Park per favorire numerosi aziende che avrebbero versato milioni di dollari per vedere favorite i loro progetti.