UltimaEdizione.Eu  > 

Attacco di al- Qaeda a tre alberghi di turisti. 16 morti in Costa d’Avorio

Attacco di al- Qaeda a tre alberghi di turisti. 16 morti in Costa d’Avorio

E’ salito a 16 morti, di cui cinque europei,  il bilancio ufficialmente accertato a causa della sparatoria avvenuta in una località turistica della Costa d’Avorio, dove dei terroristi di al- Qaeda hanno attaccato tre alberghi per turisti.

Numerosi uomini armati hanno colpito, da mare e da terra, esplodendo colpi di armi automatiche in tre complessi turistici di Grand -Bassam a circa 45 chilometri dalla capitale Abidjan. Si tratta di una zona molto frequentata da vacanzieri provenienti da tutte le parti del mondo e, in particolare, dall’Europa.

Immediato l’intervento degli uomini delle forse speciali ivoriane e francesi, che da tempo collaborano con le autorità locali dell’ex colonia della Francia, per contrastare gli attentatori.

La gente è fuggita sulla spiaggia mentre infuriava lo scambio di colpi. I testimoni sostengono che gli autori della sparatoria gridassero ” Allah akbar”, come spesso accade nel caso di attacco da parte di gruppi di islamisti.

Anche in questo caso, come in altri attacchi ed attentati condotti nell’Africa sub sahariana, gli autori del sanguinoso gesto sono uomini di gruppi legati ad al Qaeda impegnati su vari fronti in una spietata concorrenza con gli islamisti collegati all’Isis e al Califfato islamico creato a cavallo tra Iraq e Siria.