UltimaEdizione.Eu  > 

Altro barcone affonda nel Canale di Sicilia. 250 persone a bordo. Visti cadaveri in mare

Un’altra tragedia del mare si sta consumando nel canale di Sicilia. Altri morti, altri lutti, si aggiungono a quelli che si sono appena consumati a Lampedusa. E di nuovo c’è questa isola nei drammatici bollettini del mare. Un barcone con 250 persone a bordo si è rovesciato a circa 70 miglia al largo di Lampedusa. L’imbarcazione – secondo fonti della Marina Militare – è stata individuata dall’elicottero della nave Lybra che si trovava in servizio di perlustrazione in quel tratto del Mediterraneo. Sul luogo del naufragio si stanno ora dirigendo la stessa nave Lybra con le altre due unità Chimera ed Espero.

La Marina militare riferisce di avere già notato delle vittime nella zona del naufragio e diversi migranti finiti in acqua sono stati recuperati dall’elicottero.

Red