UltimaEdizione.Eu  > 

Afghanistan: strage Isis in un tempio sciita. 27 morti e 35 feriti

Afghanistan: strage Isis in un tempio sciita. 27 morti e 35 feriti

Un attentatore suicida si è fatto in Afghanistan, a Kabul, la capitale del paese, uccidendo  almeno 27 persone in una moschea musulmana sciita della città. Almeno altre 35 persone sono rimaste ferite nell’esplosione avvenuta nella moschea Baqir ul Olum, mentre era in corso una funzione religiosa per la commemorazione della morte dell’imam Hussein, nipote del profeta Maometto.

La responsabilità dell’attentato è addebitata all’Isis, o Daesh, che ha già portato numerosi attacchi contro la comunità sciita dell’Afghanistan.

Secondo vecchi dati ufficiali, il 20% della popolazione afghana  è composto da musulmani sciiti, appartenenti soprattutto alle etnie dei  tagiki e degli hazara.