UltimaEdizione.Eu  > 

4 bombe, fortunatamente non sono esplose, ma potevano provocare danni alla barriera corallina australiana

dopo essere state sganciate da due jet dell’Aviazione militare Usa. Purtroppo qualcosa non è andato per il verso giusto durante un’esercitazione svolta nel cielo di una riserva marina australiana, considerata patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Così i due piloti degli Harrier AV-8B, imbarcati sulla portaerei USS Bonhomme, si sono dovuti liberare del loro micidiale carico proprio a ridosso della barriera corallina dove sarebbe potuto accadere un disastro ambientale di portata eccezionale. Il fatto è accaduto nel Queensland nel corso di una esercitazione congiunta di tre settimane di forze Usa e forze australiane, con un totale di 28 mila uomini impegnati sul campo.