UltimaEdizione.Eu  > 

31 morti, tra cui nove donne. Questo il numero delle vittime del naufragio di un gommone

avvenuto davanti alle coste libiche. Lo hanno riferito i 22 superstiti, non appena giunti a Lampedusa. I profughi hanno raccontato che il mezzo su cui erano imbarcati trasportava 53 migranti. Provenivano dalla Nigeria dal Gambia, Benin e Senegal. Le ricerche dei dispersi, condotte dalla Guardia Costiera e da alcuni mercantili, non hanno dato alcun esito.
L’allarme era scattato quando alla Guardia Costiera di Palermo è giunta una telefonata proveniente da un’altra imbarcazione carica di migranti. La centrale operativa delle Capitanerie a Roma ha localizzato così i sopravvissuti a 29 miglia dalle coste della Libia.