UltimaEdizione.Eu  > 

Iran sequestra petroliera Uk. Cresce la tensione nel Golfo

Iran sequestra petroliera Uk. Cresce la tensione nel Golfo

Ci saranno “gravi conseguenze” se l’Iran non rilascerà una petroliera battente bandiera britannica, la Stena Impero, sequestrata nel Golfo. Questa la dichiarazione del ministro degli Esteri britannico Jeremy Hunt dopo la conferma ufficiale del sequestro della nave da parte dei Guardiani della rivoluzione di Teheran.

L’intervento è stato effettuato da quattro novi dell’  Iran e da un elicottero.

I proprietari della Stena Impero dicono di non essere stati in grado di contattare la loro nave, che aveva a bordo 23 persone mentre si stava “dirigendo a nord verso l’Iran”.

In precedenza, u’altra petroliera della Norbulk Shipping UK , la Mesdar,era stata fermata per far salire a bordo dei militari iraniani. Successivamente è stata messa in condizione di continuare il suo viaggio.

Una portavoce ufficiale del Governo di Londra ha dichiarato che l’Esecutivo britannico è “profondamente preoccupato per le azioni inaccettabili dell’Iran” che rappresentano ” una chiara sfida alla libertà di navigazione internazionale”.

“Non stiamo considerando opzioni militari, ha detto il ministro Hunt, stiamo guardando a un modo diplomatico per risolvere questa situazione, ma siamo molto chiari che deve essere risolto”.