UltimaEdizione.Eu  > 

Corea del Nord testa con successo missile balistico sparato da sottomarino. C’era anche Kim Jong-un

Corea del Nord testa con successo missile balistico sparato da sottomarino. C’era anche Kim Jong-un

Era presente anche il leader nordcoreano Kim Jong-Un al test di lancio di un missile balistico di nuova concezione da parte di un sommergibile del bellicoso paese asiatico. Kim Jong-Un, che ha poi fatto circolare la foto che lo ritrae proprio mentre il missile lascia la superficie del mare, ha detto che così la Corea del Nord si è dotata di una nuova “arma strategica a livello mondiale”.

Secondo molti commentatori, però, il test costituirebbe una flagrante violazione di numerose e ripetute risoluzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite che vietano alla Corea del Nord di utilizzare la tecnologia dei missili balistici.

Gli Stati Uniti hanno invitato la Corea del Nord “ad astenersi da azioni che aumentano ulteriormente le tensioni nella regione” e di concentrarsi invece ad adempiere ai propri impegni ed obblighi internazionali.

Intanto, a Seul, capitale della Corea del Sud, si è tenuta una riunione di emergenza del Consiglio di sicurezza nazionale per esaminare la portata della minaccia ed individuare possibili contromisure.

Mentre era risaputo che la Corea del Nord è in possesso di armi altamente sofisticate, tra cui probabilmente alcune bombe atomiche, il test ha un po’ sorpreso a livello internazionale perché nessuno pensava che il paese asiatico fosse già in grado di realizzare missili balistici del livello di quello provato nelle ultime ore.

Per quanto riguarda i sommergibili utilizzabili, la Corea del Nord ha una piccola flotta composto in gran parte da sottomarini obsoleti risalenti all’era sovietica ed alcuni modelli cinesi modificati.