UltimaEdizione.Eu  > 

Yemen: sei suore cattoliche uccise nell’assalto a residenza per anziani a Aden. 17 i morti

Yemen: sei suore cattoliche uccise nell’assalto a residenza per anziani a Aden. 17 i morti

Sei suore cattoliche provenienti dall’India e dall’Africa, Missionarie della Carità, l’Ordine fondato da Madre Teresa di Calcutta, quattro infermieri sono tra i morti di una vera e propria strage compiuta in Yemen, nella città portuale di Aden, da quattro uomini armati che hanno fatto irruzione in una residenza per anziani dove hanno ucciso 17 persone.

Tra le vittime anche degli infermieri locali, delle guardie della sicurezza e uomini addetti alla pulizia.

Ancora ignoti i motivi della strage fatta in una città cosmopolita,  da sempre  caratterizzata per la presenza di comunità indiane e cristiane anche se, come ricorda la tv araba Al Jazeera, recentemente alcuni vandali avevano distrutto  un cimitero cristiano e una chiesa era stata  incendiata.

Lo Yemen è sconvolta da una violenta guerra civile da quando le milizie sciite degli Houthi sono scesi in armi contro il presidente eletto  Abd-Rabbu Mansour Hadi costringendolo a fuggire in Arabia Saudita. Anche Aden era stata conquistata dai ribelli, ma successivamente è stata riconquistata dagli uomini della coalizione sunnita organizzata dall’Arabia Saudita giunta in soccorso del governo defenestrato.

Secondo le Nazioni Unite sarebbero almeno 6.000 le persone morte a causa dei combattimenti e centinaia di migliaia le persone sfollate dalle loro case.