UltimaEdizione.Eu  > 

Strage a Damasco in moschea sciita. Isis rivendica i 45 morti

Strage a Damasco in moschea sciita. Isis  rivendica i 45 morti

45 persone sono state uccise  e decine rimaste ferite a seguito di un attentato rivendicato dall’Isis contro una moschea sciita di Sayyida Zeinab, al sud della capitale siriana Damasco. Il Daesh ha comunicato di assumersi la paternità della strage attraverso i social media.

L’attentato è stato realizzato proprio mentre a Ginevra stentano a decollare i negoziati di pace cui partecipano il governo di Bashar al Assad e gran oarte dei gruppi di opposizione, ad esclusione di quelli collegati con I sostenitori del Califfato islamico o di al Qaeda.