UltimaEdizione.Eu  > 

Salvatore Parolisi è l’assassino della moglie Melania. Ma solo “gravi indizi” per i 30 anni confermati in Appello

Salvatore Parolisi è l’assassino della moglie Melania. Ma solo “gravi indizi” per i 30 anni confermati in Appello

Per la Corte di Assise di Appello de l’Aquila è il caporal maggiore dell’esercito Salvatore Parolisi l’assassino di Melania Rea, sua moglie, anche se, nelle motivazioni della sentenza di condanna a 30 anni inflitta il 30 settembre scorso a conferma del giudizio di primo grado i giudici non hanno spiegato le ragioni dell’omicidio pur sussistendo tutti gli indizi contro l’imputato.

Una lacuna che però non migliora le condizioni di Parolisi. Secondo la Corte,infatti, tutti gli indizi sono contro l’imputatato che ha anche mentito nel rendere la sua testimonianza quando ha affermato di essere rimasto nel posto dove si trovavano le altalene in compagnia della figlia senza che nessuno dei presenti nel luogo indicato avesse confermato la circostanza.

Come annunciato dal difensore di Salvatore Parolisi, l’avvocato Walter Biscotti, entro il 28 dicembre, data di scadenza dei termini, sarà presentato il ricorso in Cassazione.

e.b.