UltimaEdizione.Eu  > 

Prostituzione a casa di Berlusconi: pesante condanna per Tarantini. Solo 16 mesi alla Began

Prostituzione a casa di Berlusconi: pesante condanna per Tarantini. Solo 16 mesi alla Began

Dopo una camera di consiglio durata cinque ore, il tribunale di Bari ha condannato a 7 anni e 10 mesi Giampaolo Tarantini per il giro di prostituzione organizzato a casa di Silvio Berlusconi tra il 2008 ed il 2009.

16 mesi sono stati comminati al Sabina Beganovic, conosciuta come Began, la cosiddetta “ape regina”, che nei giorni scorsi confessò tra le lacrime di essere stata la fidanzata dell’ex Presidente del Consiglio e di avere, per questo, organizzato molte di quelle che Berlusconi definì “serate eleganti” alla presenza di molte ragazze.

La Corte non ha riconosciuto l’esistenza dell’associazione a delinquere ed ha anche respinto le richieste di risarcimento danni delle parti civili, tra cui quella di Patrizia D’Addario che con le sue denunce fece scoppiare il caso. I giudici hanno trasmesso gli atti alla procura della Repubblica perché valuti la posizione di Silvio Berlusconi sull’ipotesi che abbia ostacolato la giustizia nel corso dello svolgimento del processo.