UltimaEdizione.Eu  > 

Pericoloso incremento morti delle donne a causa del consumo di alcolici in Uk

Pericoloso incremento morti delle donne  a causa del consumo di alcolici in Uk

I decessi delle donne britanniche a causa dell’alcol sono in aumento, in particolare nella fascia di età che va tra i 30 ed i 40 anni. Un dato che sembra andare in controtendenza con quelli relativi alle morti provocate in generale dall’alcol e che preoccupa i ricercatori del Centro di Glasgow sulla popolazione, i cui dati sono stati ripresi dal “The Guardian”. I risultati della ricerca sono stati resi noti in coincidenza con la discussione in atto sui provvedimenti che il Governo britannico intende adottare in materia di prodotti alcolici.

Gli autori dello studio hanno esaminato, in particolare, la situazione di Glasgow, che ha il più alto tasso di mortalità delle persone in età lavorativa in Europa per comprendere la relazione di questi decessi con il bere, confrontando l’andamento in materia con quello di due altre città considerate socialmente degradate come Liverpool e Manchester.

Hanno trovato tendenze molto simili in tutte e tre le grandi concentrazioni urbane e che i maggiori motivi di preoccupazione vengono dal il tasso di mortalità delle donne più giovani nate successivamente agli anni 1970. I tutte e tre le città il tasso di mortalità è registrato in aumento nella stessa fascia d’età. La risposta al fenomeno non è facile da individuare ma è certo che la tendenza rischia di provocare effetti socialmente ancora non prevedibili nei decenni a venire.
donne alcol
L’abitudine diffusasi di bere a tarda notte, dopo l’allentamento delle antiche e tradizionali regole in materia,che ad esempio vietavano la vendita di alcolici dopo le 22 e 30, insieme con l’abbassamento dei costi delle bevande, in particolare del vino, giocano un ruolo importante secondo i ricercatori, così come l’atteggiamento dell’industria del settore che investe sempre di più in nuove strategie di marketing e di promozione.

I decessi sono per lo più causati da malattie del fegato,71 per cento, cui si deve aggiungere un 26 per cento correlato a problemi di salute mentale o comportamentale.

John Balcony