UltimaEdizione.Eu  > 

Iraq: Isis usa bombe chimiche contro un villaggio dei curdi

Iraq: Isis usa bombe chimiche contro un villaggio dei curdi

L’Isis ha lanciato in Iraq delle bombe chimiche nel corso di un attacco contro il villaggio di Taza, nei pressi della città della zona curda di Kirkuk. Il primo ministro iracheno Haider al-Abadi ha espresso subito l’intenzione di vendicarsi contro il Daesh.

L’uso di agenti chimici da parte dei sostenitori del Califfato islamico, ha provocato la morte di una ragazza e l’avvelenamento di circa 600 abitanti della zona, molti dei quali hanno abbandonato le loro case.

Gli esplosivi contenenti sostanze chimiche sono state lanciati dal vicino villaggio di Bashir ancora controllato dagli estremisti islamisti, a circa 220 chilometri dalla capitale Baghdad.

L’immediata risposta del governo iracheno è stata affidata agli aviogetti di Baghdad che hanno bombardato subito Bashir.