UltimaEdizione.Eu  > 

In carcere per corruzione 2 Giudici di Pace, 1 avvocato e 1 cancelliere

In carcere per corruzione 2 Giudici di Pace, 1 avvocato e 1 cancelliere

Tredici persone, tra cui due Giudici di Pace, sono state arrestate a Roma per vicende relative a attività abusive di servizio taxi e di nolegguio di auto con conducente, le cosiddette “NCC”. In manette, tra gli altri, anche un avvocato e un cancelliere. Altre 14 risultano iscritte nel registro degi indagati. Le accuse sono corruzione, associazione per delinquere finalizzata alla contraffazione e diversi altri reati. Le indagini, condotte dalla Polizia Ferroviaria di Roma che ha pure proceduto agli arresti su ordine della Procura, erano state avviate a seguito dell’accertamento di violazioni per attività abusive riscontrate nei servizi pubblici di taxi e di vetture a noleggio con conducente i cui contravventori, regolarmente, producevano in tempi oltremodo rapidi sospensive del Giudice di Pace che ordinava il dissequestro dei veicoli e la relativa riconsegna dei documenti di circolazione e di guida.

Federico Dickmann