UltimaEdizione.Eu  > 

Il derby della lanterna va alla Samp che batte il Genoa 1 a 0

Il derby della lanterna va alla Samp che batte il Genoa 1 a 0

Genoa – Sampdoria, il derby della Lanterna. E’ il posticipo della terza giornata di ritorno, ma anche il gustoso prologo di due settimane di grande calcio che vivranno le semifinali di Coppa Italia ad Udine ed all’Olimpico e  in attesa del derby all’ombra del cupolone .

A Marassi,dunque, un derby tra due squadre tranquille il cui obiettivo principale è quello di salvarsi. A centro classica il  Genoa e  poco distanziata la Sampdoria, a tre punti  dalla coppia Chievo Bologna che guidano il gruppetto delle ultime.

E’  la Sampdoria a decidere la gara nel primo tempo con un guizzo al 22’ di Maxi Lopez.Un gol da manuale  venuto dopo uno scambio con Eder . L’ex catanese stoppa il pallone dal limite dell’area. Lo ferma e lascia partire un secco diagonale che si infila alle spalle del estremo difensore genoano.

Come in tutti i derby anche a Genova si rispetta la regola del chi segna prima vince . I rossoblù, infatti, provano a recuperare ma i loro assalti sono bloccati dai difensori  doriani o dall’imprecisione degli attaccanti. Al Genoa, poi, vengono annullate due reti, una nel primo tempo ed una nella ripresa per il fuorigioco di Antonelli e di  Kenatè.

Reti annullate giustamente sulle quali i genoani non hanno protestato più di tanto. Ma l’occasione del raddoppio arriva ancora per la Samp a 5 dal termine. Quando Sestu non riesce a spingere in rete una punizione di Gabbiadini. Due minuti dopo è il Genoa a rispondere con un azione che fa gridare al pareggio .Ma Gilardino non riesce a buttare in rete un passaggio di testa di Antonelli. Finisce con il Genoa che cinge l’area di rigore  blucerchiata in un vero assedio  Ma il tempo è tiranno tira un sospiro si sollievo per riuscire a tirarsi su dalle secche della classifica. Vince la Samp che e dopo quattro mesi i rossoblù perdono l’imbattibilità casalinga.

Enrico Barone