UltimaEdizione.Eu  > 

Europa League: La Fiorentina vince 2-1 in Ucraina contro il Dinpro e la Lazio pareggia 3-3 in Turchia col Trabzonspor

Europa League: La Fiorentina vince 2-1 in Ucraina contro il Dinpro e la Lazio pareggia 3-3 in Turchia col Trabzonspor

Due le squadre italiane impegnate in Europa League, entrambe in trasferta. La Fiorentina sotto la neve vince in Ucraina contro il Dinpro e la Lazio in Turchia rimonta tre reti pareggiando 3-3 nel finale col Trabzonspor. Partiamo con il pareggio dei biancoazzurri romani. La squadra turca di casa nel primo tempo svolge una partita praticamente perfetta, senza concedere ulla agli avversari. Nei primi 30 minuti il Trabzonspor segna 3 gol, ma allo scadere dei primi 45′ la Lazio trova la rete del 3 a 1. Nella ripresa la Lazio sembra essersi ritrovata, concedendo poche occasioni ai turchi e nel giro di due minuti, con una inaspettata doppietta di Floccari, riagguanta il pari. Le due squadre nel finale si attaccano senza sosta ma il risultato finale rimane 3-3 .

Alle 21 in Ucraina, dove Dinpro e Fiorentina stanno per iniziare, fa molto freddo e cade anche una leggera neve. Il terreno di gioco è in pessime condizioni. E questo danneggia la Fiorentina per il suo gioco palla a terra. La partita è combattuta a centrocampo e di azioni gol se ne vede una sola per parte. Il primo tempo si conclude su uno scontato 0 a 0 su un campo impraticabile. aaa1league2Nella ripresa i viola conquistano un rigore d’oro in una partita del genere, affidato a Gonzalo Rodriguez che spiazza il portiere e sigla lo 0-1. Ma dopo neanche 180 secondi di gioco, l’arbitro assegna un rigore a favore dei padroni di casa, che senza problemi rimettono in parità la partita. Dopo una serie di ripartenze dei viola, Ambrosini (il migliore in campo dei suoi) infila di testa il gol del vantaggio. E’ il 74 esimo e la Fiorentina è in vantaggio per 2-1. All’85 esimo secondo cartellino giallo per Pizzarro con conseguente espulsione. Gli ospiti si trovano così in inferiorità numerica nel finale, dove il Dinpro spinge molto alla ricerca del pareggio. Dopo 4 minuti di recupero il triplice fischio dell’arbitro che chiude l’incontro. Gli uomini di Montella portano a casa i tre punti, proiettando i viola in testa al girone.

Federico Dickmann