UltimaEdizione.Eu  > 

Etihad di Abu Dhabi acquista il 33 per cento di Darwin Airline che cambia nome e diventa “Etihad Regional”

Etihad di Abu Dhabi acquista il 33 per cento di Darwin Airline che cambia nome e diventa “Etihad Regional”

Mentre Alitalia sembra impegnata nella ricerca di eventuali partners industriali, Darwin Airline la batte sul tempo mettendo in piedi un vera e propria campagna acquisti-vendite. Cede così il 33 per cento delle sue quote a quell’Etihad di Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti, che guarda caso è da tempo nel mirino dei vertici della nostra compagnia di bandiera. Che l’operazione Darwin-Etihad, visto che la piccola compagnia elvetica già collabora strettamente appunto con Alitalia, suoni come buon auspicio per l’avvio e la conclusione di una ben più importante trattativa? In ogni caso, intanto, Darwin modificherà anche il suo brand in Etihad Regional.

Da aprile 2014, Darwin Airline inaugurerà nove nuove destinazioni: da Düsseldorf a Berlino, Cambridge e Londra (con scalo a London City Airport); da Berlino a Wroclaw e Poznan;da Ginevra a Belgrado; da Zurigo a Lipsia; e da Roma a Tirana e Zagabria. aereietihadA maggio 2014 sarà la volta delle città di Marsiglia, Nantes, i Tolosa e Bordeaux raggiungibili dall’aeroporto di Ginevra.ì Mentre a giugno 2014 saranno lanciati i voli da Zurigo a Ginevra, Linz, Graz, Verona, Torino. Firenze e Lione; e da Ginevra a Verona.

Etihad Airways, che assieme alla consorella Emirates di Dubai ha appena annunciato il più grande maxi ordine di aerei della storia con un totale di 350 tra velivoli Airbus e Boeing, attualmente, detiene partecipazioni in diverse compagnie aeree di livello mondiale: 29% di Airberlin, 40% di Air Seychelles, 19,9% di Virgin Australia e 3% di Aer Lingus. Etihad Airways ha inoltre ricevuto la ratifica regolamentare per l’acquisizione del 24% dell’indiana Jet Airways, e da gennaio 2014 acquisirà il 49% di Air Serbia.

Enrico Barone